martedì 11 novembre 2014

Tonnarelli al tartufo

Da sempre adoro il tartufo e perciò questo piatto che vi propongo qui oggi è uno dei miei preferiti.
Non intendo scrivere qui la storia del tartufo, ma credo sappiate che quello bianco è più prelibato e costoso, mentre quello nero è maggiormente alla portata delle tasche di tutti.
E' naturale che se lo utilizziamo grattugiato fresco, il suo profumo intenso e il suo speciale sapore invaderanno il piatto e stravolgeranno i nostri sensi; ma non è sempre è possibile reperirlo fresco, quindi quando non resisto, io mi accontento di quello che si trova in salsa o crema.


Per questo primo piatto, preferisco sempre una pasta fresca all'uovo, tonnarelli per esempio.


Ingredienti per 2 persone:

200g di pasta lunga, fresca, all'uovo,

3-4 cucchiaini di salsa tartufata,

100g di burro,

sale q.b.,

Grana Padano grattugiato a piacere.

Preparazione:

Far bollire l'acqua per la pasta e salarla.

Cuocere la pasta per il tempo indicato, a seconda del tipo che avete scelto.

Nel frattempo, in una ciotolina, fondere il burro nel forno a microonde per qualche istante.

Amalgamare la salta tartufata al burro fuso caldo.

A cottura ultimata, scolare la pasta e unire la salsa, avendo cura di mescolare bene in modo che tutta la pasta sia condita; aggiungere altro tartufo, se necessario.

Spolverizzare leggermente con il Grana Padano, senza esagerare, per non coprire il gusto e il profumo intenso del tartufo. 

Servire immediatamente.



2 commenti:

  1. Buono il tartufo. Peccato che dato il costo sia sempre una scelta da fare occasionalmente!

    RispondiElimina
  2. Anche questo... Idem del lievito ;))

    RispondiElimina