venerdì 28 aprile 2017

Impasto per focaccia

Il fine settimana per molti è sinonimo di pizza, per me sicuramente, però mi succede alle volte di avere voglia di qualcosa di più semplice, ma altrettanto buono e allora da poche settimane ho sperimentato questo impasto per focacce e non lo abbandonerò molto facilmente perchè è davvero facile, buono e versatile; lo accompagno con un paio di salumi e formaggi e la cena è presto fatta. 
Si può servire anche come antipasto, i vostri commensali apprezzeranno di certo.
È simile alla pasta per pizza, si usa però una parte di acqua frizzante che rende l'impasto alto e soffice. Si prepara velocemente, occorre lasciarlo lievitare per circa tre ore e poi sarà pronto per essere condito a tuo piacimento: semplice con sale grosso e olio extravergine di oliva, con pomodorini e origano, con cipolla rossa e rosmarino, olive miste e origano...
Provala e fammi sapere. Buon week end lungo, a presto.

Ingredienti:

350g di farina 00,
6g di lievito di birra,
2 cucchiai di olio evo,
1 cucchiaino di sale,
150ml di acqua frizzante,
100ml di acqua naturale,
Sale grosso q.b.

Procedimento:
Sciogliere il lievito di birra nell'acqua naturale tiepida.
Mettere la farina in una terrina, formare una fantanella e aggiungere l'acqua frizzante e l'acqua naturale con il lievito sciolto.
Impastare per qualche istante e poi aggiungere l'olio e il sale. Terminare l'impasto lavorandolo ancora per dieci minuti. Lasciare lievitare coperto con un canovaccio nel forno spento per tre ore.
Stendere con le mani l'impasto in una teglia rotonda precedentemente ricoperta da carta da forno bagnata e strizzata. Farcire la focaccia a piacere e lasciare riposare per altri circa 20 minuti. 
Infornare a °C 200, forno statico per circa 10 minuti.




mercoledì 15 marzo 2017

Bistecche di prosciutto al prezzemolo

Siamo a metà settimana e io sto già programmando qualche ricetta da fare per gli amici che verranno a trovarci nel week end. Questo secondo che ti propongo oggi è diverso dal solito, ideale da fare proprio in un giorno infrasettimanale come questo, perchè richiede poco tempo, è pratico e per cena ti soddisferà pur mantenendoti leggero.
La chiave di questo piatto è senz'altro il prezzemolo, che con una veloce spolverata in padella funziona in modo brioso; ne ho  una piantina sempre pronta all'uso.
Il contorno possono essere delle patate o delle rondelle cotte di carote, ma io ho favorito i piselli, ne tengo spesso una scorta nel congelatore; invito a rinunciare a quelli in latta, perché sono trattati e solo leggere la lista degli ingredienti sul retro della lattina fa venire i brividi... Tra poco è la loro stagione, li troveremo freschi e allora sarà tutta un'altra storia... 




Ingredienti:
2 cucchiai di olio evo,
1 spicchio d'aglio in camicia,
2 bistecche di prosciutto, circa 200g ciascuna,
2 cucchiai di aceto di vino bianco,
4 cucchiai di acqua,
Pepe macinato fresco q.b.,
2 cucchiaini di miele,
4 cucchiai di prezzemolo tritato fresco.

Preparazione:
Scaldare l'olio con l'aglio in una grande padella, preferibilmente di acciaio; quando è caldo, aggiungere le bistecche e cuocerle per circa 3 minuti per parte.
Posarle su 2 piatti riscaldati.
Togliere la padella dal fuoco, amalgama l'avevo con l'acqua, il pepe e il miele; versa il tutto nella padella ancora calda insieme alla maggior parte del prezzemolo tritato. Far roteare la padella, mescolare e miscelare bene, poi versare sulle bistecche di prosciutto. Aggiungere le verdure a scelta, io ho cotto i piselli semplicemente a vapore, cospargere nel piatto il rimanete prezzemolo e servire.

venerdì 10 marzo 2017

Girelle di pizza

Finalmente week end!!!!! E promette anche sole! Posto al volo la ricetta delle mie simpatiche girelle di pizza e poi mi vado a godere il venerdì sera con la mia famiglia.
Assieme alle pizzette di sfoglia, sono un'altra idea per arricchire un buffet oppure un aperitivo. Sono belle a vedersi e facilissime da fare; piacciono sempre a tutti! Il ripieno è a tua fantasia, io in questa foto ne ho preparate metà con il patè di olive nere taggiasche e l'altra metà con il patè di peperoni.


Ingredienti:
250g di impasto per pizza,
130g di patè a piacere: olive, carciofi, peperoni,
3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato. 

Preparazione:
Stendere su un tagliere l'impasto della pizza dando una forma rettangolare.
Spalmare il patè a vostra scelta su tutta la base dell'impasto e spargere con un cucchiaio il formaggio grattugiato su tutta la superficie.
Arrotolare la pasta su se stessa con delicatezza e con un coltello ricavare tante rondelle larghe circa 1cm ciascuna.
Riporre le rondelle su una placca rivestita di carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 12 minuti.



giovedì 9 marzo 2017

Risotto al limone

Che bello: le giornate iniziano ad essere soleggiate e la temperatura già più mite, la primavera è quasi alle porte e la natura si sta risvegliando, regalandoci profumi e colori unici. E' questo il periodo ideale per cogliere gli agrumi e sfruttarli per esaltare i nostri piatti.
La vicina di casa nelle ultime settimane mi sta letteralmente ricoprendo di limoni appena raccolti dai suoi alberi: sono di un bel giallo brillante, profumatissimi e con la scorza molto spessa perchè di una varietà incrociata con il cedro. Sto sperimentando diverse ricette a base di limone e il risotto è la prima che vi propongo; è in linea con le caratteristiche che prediligo in cucina: semplicità, facilità, golosità. E questo piatto si caratterizza specialmente per la sua povertà degli ingredienti che lo rende genuino e speciale. 


Ingredienti per 4 persone:
1 limone grande biologico,
320g di riso, io scelgo il Vialone nano,
1 scalogno,
1 bicchiere di vino bianco,
Parmigiano Reggiano gratuggiato q.b.,
Sale q.b.
Brodo vegetale q.b.
Olio evo q.b.

Preparazione:
Grattugiare la buccia del limone, spremerlo e conservarne le scorze e il succo separatamente, perché saranno gli ingredienti principali del risotto.
Mettere a soffriggere in un filo d'olio lo scalogno tagliato sottilmente, aggiungere il riso, farlo tostare e sfumare con il vino bianco.
Aggiungere man mano il brodo vegetale, far cuocere il riso per circa 20 minuti.
A metà cottura aggiungere il succo di limone e a cottura ultimata aggiustare di sale, unire le scorze del limone, togliere dal fuoco e mantecare con il formaggio. Servire con una fetta di limone appena tagliata.

giovedì 2 marzo 2017

Cheesecake (finta) ai lamponi in monoporzione

Questo è un dolcetto che non vi farà sentire in colpa e che allo stesso tempo vi soddisferà.
È una ricetta ultra facile e super veloce.
L'ho chiamata finta cheesecake perché la crema che ho utilizzato non è quella classica che richiede la vera cheesecake, ma è semplicemente yogurt greco.
Per la seconda festa di compleanno del mio pulcino , ho voluto fare un piccolo buffet di dolci, e per non appesantire lo stomaco degli invitati, tra le diverse scelte, ho optato per questa: lo yogurt greco è leggerissimo e si sposa divinamente, a mio avviso, con la marmellata e i lamponi freschi.
Serve un dessert per una cena improvvisata? 
Ritagliatevi cinque minuti per preparare questi dolci bicchieri e vedrete che di tempo ne avanzerete!


Ingredienti per 4 bicchieri:

200g di biscotti ai cereali,
80g di burro fuso,
500g di yogurt greco,
8 cucchiai di marmellata di lamponi,
40g circa di lamponi freschi.

Preparazione:
Sbriciolare i biscotti in un tritatutto e versarli in una ciotola.
Sciogliere il burro al microonde o a bagnomaria e aggiungerlo ai biscotti.
Mescolare rendendo il composto omogeneo.
Versare circa 2 cucchiai di biscotto in ogni bicchiere, meglio se trasparente.
Compattare e livellare il biscotto sul fondo  del bicchiere che sarà la base del cheesecake.
Versare lo yogurt greco in ogni bicchiere, riempiendo fino a due centri metri circa dal bordo. Coprire lo yogurt bianco con della marmellata e infine decorare con i lamponi freschi.

Vellutata di fagioli cannellini

Il comfort food che caratterizza il mio inverno che oramai sta per finire è questa vellutata di fagioli cannellini: delicata e semplice. Durante la cottura mi piace aggiungerci un rametto di rosmarino che la rende perfetta per scaldare lo stomaco in una fredda e umida giornata; se non lo hai a disposizione fresco, ti suggerisco di non metterlo proprio, liofilizzato rovinerebbe il sapore. Tengo sempre in dispensa una confezione di fagioli cannellini precotti a vapore, pronta all'uso, così preparare questa ricetta diventa pratico e veloce. Prima di servirla, quando ce l'ho, tosto una fetta di pane di Lariano e la ungo con un filo di olio a crudo.



Ingredienti per 2 persone:

400g di fagioli cannellini precotti,
2 carote piccole,
1 costa di sedano,
1 cipolla piccola,
1 rametto di rosmarino,
brodo vegetale q.b.,
olio, sale e pepe q.b..

Preparare il soffritto tritando il sedano, le carote e la cipolla. Far soffriggere in una casseruola con un filo di olio. Aggiungere abbondante brodo vegetale caldo preparato in precedenza, dopo circa 20 minuti, aggiungere i fagioli e altro brodo se necessario, deve essere sufficiente per coprire i legumi; poi unire un rametto di rosmarino. Lasciare cucinare per circa 30 minuti. Eliminare il rosmarino, togliere 4 cucchiai di minestra e tenerli da parte. Frullare il tutto per creare una vellutata omogenea. Regolare di sale e pepe a piacere.
Servire la vellutata, mettendo al centro del piatto i fagioli interi che vi eravate messi da parte, versare un filo di olio a crudo e il piatto sarà pronto.


sabato 25 febbraio 2017

Chiacchiere di Carnevale alla panna

Sono delicate sfoglie chiamate in modi diversi a seconda della regione italiana in cui ci si trova, la ricetta classica l'ho proposta un paio di anni fa, quella che ti consiglio di provare questa volta, ha un ingrediente che le rende friabili e davvero squisite: la panna! 
Sono senza uova quindi leggerissime.
La domenica, quando si può, è piacevole coccolarsi con qualcosa di dolce, e così stasera, prima di augurarti buonanotte, voglio regalarti questa ricetta. Siamo in pieno periodo carnevalesco, quindi domani, perché non preparare qualcosa di caratteristico come questo dolcetto? 


Ingredienti:

250g di farina 00,
200ml di panna fresca da montare,
1 cucchiaio di zucchero,
1 limone grattuggiato,
zucchero a velo o miele q.b. per guarnire,
1l di olio per friggere.

Preparazione:
Impastare la farina assieme alla panna, aggiungere il cucchiaio di zucchero e infine la buccia grattugiata di un limone.
Quando l'impasto risulterà omogeneo, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per circa 30 minuti; trascorso questo tempo, stendere sottilmente la pasta, tagliarla con l'aiuto di una rondella nella forma desiderata. Friggere in abbondante olio, fare dorare le chiacchiere e sollevarle con una schiumarola, metterle in un piatto rivestito di carta assorbente, spolverizzare con zucchero a velo oppure , la versione che preferisco io, cospargerle con fili leggeri di miele.